The Little Mermaid

Hi everyone! I’m back with a new project as DT member for Tandiart and AB Studio.

These days it’s very hot, and I’m dreaming to go to the sea with the beautiful Little Mermaid designed by TandiArt for AB Studio.

IMG_E7306b

So, I realized a fresh scene card under the sea, using watercolors and Distress Ink to get a delicate effect. Who want to come to dive with this sweet Little Mermaid and me? Sssssplash!!

IMG_E7311b

If you want to swim with me, I wait for you on my new Youtube Channel, with a video tutorial to show you every step to realize this card.

I hope it will inspire you and I wait for you for my next project.


For this project I used Rubber Stamp ID-407 TandiArt

There are always flowers

I adore the TandiArt and AB Studio‘s design: it is so cute and original!

IMG_6208d

It’s always a huge inspiration to me (have you seen the last wonderful release?? The new “Fairytales” stamp and stencil collection is so magical! You can find details here: https://shop.agabaraniak.com/en/stamps/tandiart-rubber-stamps)

IMG_6211b

Today I decided to add new pages to my Art Journal.

IMG_6216b

For this project I used a beautiful fairy by TandiArt: in this little illustration she’s casting magic in a succulent plants garden and she’s letting the flowers blossom.

IMG_6210b

IMG_6198b

I created for you a video tutorial to show you every step to realize these pages.

I hope it will inspire you and I wait for you for my next project.


For this project I used: ID – 192 Rubber Stamp TandiArt

Heart on Earth

Buona domenica mondo creativo!

Oggi comincia un’avventura spaziale e per un anno vi terrò compagnia anche da quel meraviglioso pianeta creativo che è Marte Savona ☺️💫

Sono felicissima di essere atterrata su questo bellissimo pianeta creativo, dove per tutto l’anno vi terrò compagnia con i miei colori, insieme alle mie colleghe marziane 😊

IMG_4884b

Per realizzare questo progetto ho scelto un meraviglioso set di timbri di Paper Artsy con fiori e foglie, di cui mi sono innamorata e che sicuramente utilizzerò anche per progetti futuri. Di questo set, per la card di oggi, ho utilizzato le foglie, con cui ho creato un pattern.

IMG_E4849b

Ho applicato la tecnica no-line coloring, timbrando cioè con un colore chiaro (ho utilizzato il Distress Oxide Old paper) per non avere i contorni definiti ed ottenere così un effetto delicato.

IMG_E4850b

Una volta creato il pattern, ho iniziato a colorare le foglie utilizzando i meravigliosi Ink Extreme di Tommy Art, acquerellando con la tonalità Prato.

IMG_4851b

Dopo una prima stesura del colore, ho creato le ombre, dando profondità alle foglie con il Distress Marker Peeled Paint.

IMG_4853b

 

Originariamente avrei voluto aggiungere al progetto anche un fiore dello stesso set, ma una volta terminata la colorazione del fondo pattern, mi sono innamorata dell’effetto botanical e ho deciso di lasciare solo le foglie.

A questo punto ho fustellato la scritta Today in gomma crepla nera, con una fustella di Kesi’Art e ho scelto le altre parole per creare il sentiment per la mia card, dalla fantastica Big Chat – Spiral Bound Stickers, una raccolta di parole adesive firmata Tim Holtz.

IMG_4858b

Infine ho incollato la fustellata e le parole sulla card, aggiungendo come ultimo tocco degli enamel dots neri.

IMG_4891b

Concludo questo mio primo post, dedicando a voi l’augurio di questa card, di vivere quotidianamente i vostri sogni, senza rimandarli mai a domani, perché ogni giorno presente possa essere speciale e unico.

 

 

 

Serenity

Chiudere gli occhi, sognare e tornare un po’ bambini, per ritrovare dentro di noi quei sogni addormentati che aspettano solo che noi li prendiamo per mano per sbocciare come i più dolci dei fiori.

Il mio 2019 comincia all’insegna della dolcezza…

IMG_4483b
Grazie a Piccole Passioni Mixed Media & More per avermi fatto sognare con questo meraviglioso set di timbri ❤️💕

Per questo progetto ho usato:

Piccole Passioni Crazy Girls Stamps “Serenity”

WELCOME DECEMBER

Buongiorno a tutti! Finalmente è arrivato il mese più magico dell’anno, con tutte le sue luci, i suoi profumi di dolci invitanti, gli addobbi colorati e l’attesa del Natale… e visto che io in questo periodo torno un po’ bambina, ho voluto festeggiare questo momento che per me apre ufficialmente il periodo natalizio, realizzando una card che vede un abbinamento forse a prima vista un po’ insolito.

IMG_9005

Ho deciso infatti di utilizzare uno dei dolcissimi timbri di Wild Rose Studio e abbinarlo a una carta del set di Dovecraft “Time to sparkle”, decisamente dai toni più decisi e scintillanti. Ma vediamo insieme la realizzazione di questa card!

Ho iniziato lavorando sul timbro di Wild Rose Studio. Trovo che davvero i soggetti di questi timbri siano di una delicatezza incredibile e per cercare di rendere al meglio questo aspetto nel risultato finale, scelgo sempre di colorarli con la tecnica del No-line-coloring, ovvero una tecnica che prevede che i contorni dell’immagine non siano stampati con l’inchiostro nero e che quindi non risultino troppo netti. Al contrario, l’effetto che si otterrà sarà quello di avere dei contorni delicati dati soprattutto dal contrasto tra luci ed ombre.

img_8948.jpg

Il primo passo è stato quello di timbrare l’elefantino, invece che con un inchiostro nero, con una tonalità molto chiara di Distress Ink (in questo caso ho utilizzato l’Antique Linen). Si può scegliere anche un’altra tipologia di inchiostri, ma i Distress Ink (e ovviamente anche i Distress Oxide) hanno la particolarità di essere acquerellabili, il che vuol dire che nel momento in cui io andrò a colorare il mio soggetto con appunto una tecnica acquerellata, il contorno tenderà a sfumarsi automaticamente e a rimanere meno netto.

BeFunky Collage1

Una volta effettuata la timbrata, ho iniziato a colorare la pallina e il cappellino. Ho scelto delle tonalità che potessero poi armonizzarsi bene con il set di carte che ho deciso di usare per questo progetto. Per questo motivo la scelta del colore della pallina e del cappellino è ricaduta sul Pumice Stone, piuttosto che su un classico colore natalizio. Ho steso il colore iniziando già a dare un’idea delle luci e delle ombre del mio soggetto. Per abitudine personale, sono partita dal punto dove volevo cadesse l’ombra, tirando poi il colore con il pennellino umido verso la zona di luce, ma si può benissimo anche partire col pennello molto scarico dalle zone più chiare e poi scurire man mano.

BeFunky Collage2

Sono passata poi a dare una prima mano di colore all’elefantino utilizzando l’Iced Spruce procedendo esattamente come per la pallina e il cappellino.

BeFunky Collage3

A questo punto, ho utilizzato una matita acquerellabile (Prismalo Caran d’Ache 999.005, ma va benissimo una matita anche di altre marche, purchè appunto acquerellabile), per dare un po’ più di marcatura alle linee e per scurire un po’ le ombre dell’elefantino, stendendola prima a secco e poi ripassando con un pennellino umido per dare omogeneità.

BeFunky Collage4

Sono passata quindi a stendere il Victorian Velvet nell’interno delle orecchie e sotto le zampe, anche qui cercando di marcare già un po’ le ombre.

BeFunky Collage5

Una volta dati i colori di fondo, ho continuato marcando maggiormente le ombreggiature con la Prismacolor Premier nera. Sempre con la Prismacolor ho marcato un po’ le linee, i dettagli del musino dell’elefante e il pelo del cappellino.

BeFunky Collage6

Con un pennarellino indelebile Pentel color oro a punta fine ho dato risalto alle stelle della pallina e con un Uniposca bianco sempre a punta fine, ho dato risalto ai ciuffi del pelo del cappellino.

BeFunky Collage8

In ultimo, con il Distress Ink nella tonalità Abandoned Coral, ho dato un tocco di colore alle guance dell’elefantino.

In tutta questa parte di colorazione ho sempre volutamente ignorato la linea della corda che sostiene la pallina perché come vedrete, andremo a realizzarla diversamente.

BeFunky Collage9

Terminata la parte della colorazione, ho ritagliato accuratamente il mio elefantino. In linea generale, preferisco tagliare a filo un soggetto quando lo devo inserire in una card, perché mi sembra che dia un effetto più realistico, ma si può benissimo anche scegliere di tagliare il nostro soggetto lasciando un margine bianco di un paio di millimetri (cosa che peraltro accade anche quando si utilizza una fustella abbinata ad un timbro, almeno nella maggioranza dei casi).

BeFunky Collage10

Dopo aver ritagliato l’elefantino, sono passata a realizzare la corda che tiene la pallina. Per farlo mi sono munita di un ago a punta (e asola) abbastanza grossa e di un pezzettino di filo dorato da ricamo (va benissimo anche un cordoncino dorato purché molto fine). A questo punto ho creato dei piccoli fori con l’ago in corrispondenza dei punti dove passa il filo che sostiene la pallina nel disegno originale e poi con molta delicatezza ho fatto passare il filo dorato nei fori appena fatti, bloccando una delle estremità del filo sul retro dell’elefantino. Ed ecco che magicamente il nostro elefantino si sta tenendo davvero ad una corda dorata!

IMG_8984

Per montare la card ho scelto una carta del set natalizio di Dovecraft (di cui mi sono innamorata a prima vista) che ho usato come sfondo su cui dondolerà il nostro elefantino. Per dare risalto alla composizione ho realizzato una cornice con una carta bianca brillantata ed infine un piccolo sentiment in gomma crepla fustellata.

Ho montato quindi la mia card, ponendo l’elefantino in posizione obliqua con del biadesivo spessorato (proprio come se stesse dondolando) e facendo attenzione a fissare l’estremità del filo dorato ancora libera sul retro della carta Dovecraft. Ho poi posizionato la cornice bianca brillantata, il sentiment fustellato e ho dato un ultimo tocco di Stickles sul pelo del cappellino. Et voilà, chi viene a dondolare con me?

 

IMG_8997

Vi lascio il link della pagina di ScrapMary, dove potrete trovare i prodotti che ho utilizzato per questo progetto: https://www.facebook.com/MarisaAtzeni64

Buon Dicembre e buona creatività a tutti!